Home Musica La Musica che gira per far ripartire i live e non solo

La Musica che gira per far ripartire i live e non solo

282
CONDIVIDI
la musica che gira

Con una suggestione che rimanda ad un brano di Ivano Fossati, il settore musicale italiano alza la voce sullo stop agli eventi per l’emergenza Coronavirus. Si chiama La Musica che gira intorno ed è l’iniziativa messa in campo da diverse figure del settore musicale del nostro Paese (fra i nomi si leggono quelli di Matteo Zanobini di Picicca che è il primo firmatario dell’appello, Alessandro Ricci di Bomba Dischi e di Daniele Citriniti di The Goodness Factory, giusto per citarne tre), per chiedere di essere ascoltate dal Governo Conte per studiare una ripartenza e un sostegno del settore.

«Riteniamo indispensabile che tutte le categorie che compongono la filiera del mercato della musica vengano consultate prima che il Governo decida quali misure adottare – è scritto nel manifesto de La Musica che gira – Chiediamo di poter mettere a disposizione il capitale di conoscenza e di competenze che ognuno di noi rappresenta, che è di cruciale importanza per affrontare l’emergenza lavorativa, economica e sociale che il fermo del settore ha provocato, e sarà un contributo imprescindibile nel riscrivere le regole di un comparto che va riorganizzato anche sotto il punto di vista legislativo».

Continua ancora l’appello de La Musica che gira: «A tal fine chiediamo a gran voce una Commissione Congiunta di Camera e Senato dedicata all’industria musicale e che il Ministero convochi al più presto un tavolo tecnico specifico».

È un documento importante e molto articolato che si può leggere sul sito del coordinamento dove si può anche sottoscrivere la propria adesione. Nella mattinata di sabato 16 maggio, il numero dei firmatari era a quota 465.

Il mondo della musica italiana, così come quello gran parte dello spettacolo, si ritiene totalmente insoddisfatto delle misure adottate per il sostegno e la ripartenza.

Lo spettacolo, purtroppo, è il settore più colpito e che sin da subito ha dovuto bloccare i propri eventi a qualsiasi livello.

Adesso il coordinamento de La Musica che gira chiede risposte per tornare alla vita.

Commenti Facebook
CONDIVIDI
Giornalista e autore. Negli anni ho bazzicato diverse redazioni di quotidiani locali con mansioni da redattore e da caposervizio. Ho collaborato con qualche testata nazionale e ho mille storie chiuse nel cassetto e nella testa