Home Musica Bruce Hornsby torna con Non-Secure Connection

Bruce Hornsby torna con Non-Secure Connection

164
CONDIVIDI
Bruce Hornsby

Non-Secure Connection, nuovo album di Bruce Hornsby disponibile dal 14 agosto per Thirty Tigers e Zappo Productions.

Al disco hanno partecipato James Mercer dei The Shins, Justin “Bon Iver” Vernon, Brad Cook, Jamila Woods, Leon Russel e Vernon Reid tra gli altri.

Non-Secure Connection rappresenta il ritorno di Bruce Hornsby dopo il grande riscontro di pubblico e critica ottenuto con Absolute Zero, ritorno solista a 20 anni dal suo ultimo album e ben 35 dal successo internazionale del suo esordio e del monumentale singolo The Way It Is.

Tra le tracce del nuovo album è presente Anything Can Happen, collaborazione con Leon Russell recuperata dal demo registrato oltre 25 anni fa.

L’album è stato prodotto da Hornsby stesso e registrato con la sua attuale band, i Noisemakers, e vanta la partecipazione di ospiti del livello di James Mercer, Justin Vernon, Jamila Woods, Leon Russell, Vernon Reid, Rob Moose, Hideaki Aomori degli yMusic e l’Orchestra di St. Hanks.

L’uscita del nuovo album è anticipata dal singolo My Resolve, in collaborazione con James Mercer, voce dei The Shins.

Chi è Bruce Hornsby?

Il musicista, polistrumentista e cantante statunitense Bruce Randall Hornsby è particolarmente apprezzato per le sue straordinarie capacità nell’improvvisazione che danno vita a performance contaminate da generi musicali diversi tra cui la musica classica, il jazz, il blues il gospel, il folk e altri.

Trasferitosi a Los Angeles dopo gli studi, Hornsby inizia a lavorare per la 20th Century Fox come compositore di colonne sonore. Ottenendo un contratto discografico pubblica il suo album d’esordio nel 1986, The Way It Is, prodotto da Huey Lewis, con cui ottiene il titolo di Best New Artist al Grammy Awards del 1987.

La sua carriera vanta collaborazioni di altissimo livello. Tra esse compaiono i nomi di Bob Dylan, Eric Clapton, Elton Jhon, Willie Nelson e altri artisti.

Commenti Facebook
CONDIVIDI
Pierpaolo Manfredi
Pierpaolo Manfredi, diplomatosi presso il Liceo Classico "Giuseppe Garibaldi" di Castrovillari, e attualmente studente universitario, ha da sempre raccolto stimoli intellettuali dai vari settori della società traducendoli in scritti di varia natura. Negli anni del Liceo ha contribuito con diversi articoli sul giornale scolastico ed ha avuto esperienze con La Repubblica on-line grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro. Attualmente collabora con diverse riviste culturali italiane, tra cui Il filo rosso, con sede a Cosenza, e L'isola che non c'era, con sede a Milano. Oltre che in italiano, parla e scrive correntemente in inglese e francese.