Home Musica Presidenziali Usa 2020: Kanye West in corsa?

Presidenziali Usa 2020: Kanye West in corsa?

244
CONDIVIDI
kanye west elezioni
Kanye West

Il rapper Kanye West ha annunciato la sua corsa alle presidenziali Usa 2020.

Il rapper di Atlanta ha annunciato lo scorso 4 luglio, nel memoriale dell’Indipendenza americana, la sua candidatura alle presidenziali nel 2020, anziché nel 2024 come aveva precedentemente annunciato.

L’annuncio è avvenuto via Twitter, dove Kanye West avrebbe affermato: “È il momento di realizzare la promessa dell’America fidandoci di Dio, unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro. Prenderò parte alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America.”.

Se credevamo che il 2020 avesse finito con le sorprese, ci sbagliavamo. La corsa alla Casa Bianca di Kanye West ha ottenuto fin da subito il pieno supporto dall’eccentrico Elon Musk, uno degli uomini più potenti al mondo secondo la classifica di Forbes del 2018.

Tuttavia, confrontando gli avvenimenti pregressi, le dichiarazioni sconclusionate e le uscite goliardiche dei West-Kardashian, emergono degli enormi controsensi.

I FATTI

Kanye West affermò in diretta televisiva che il presidente George W. Bush “non ha a cuore i neri”, e successivamente, qualche mese dopo, turbò il Paese dichiarando pubblicamente il suo appoggio per Donald Trump alle elezioni del 2016.

Nell’aprile 2018 Kanye West ha elogiato Candace Owens, fervente sostenitore di Trump; ha pubblicato una canzone pro-Trump; visitò la Casa Bianca dicendo di Trump “Adoro questo ragazzo”, e twittò Make America Great Again, slogan della campagna di Trump.

Kanye West e Donald Trump

Kanye West che non si è mai nascosto alle critiche, ha anche proposto l’abolizione del tredicesimo emendamento della Costituzione, che mette al bando la schiavitù.

… In seguito West ha fatto marcia indietro.

L’analista e politico Rachel Bitecofer ha affermato che per la candidatura alle presidenziali Kanye West è in netto svantaggio. Secondo recenti studi condotti dal Wall Street Journal/NBC News, Biden sarebbe il favorito nella comunità nera sotto i 50 anni.

Questo potrebbe portare ad un ribaltamento della bilancia elettorale, piuttosto che all’elezione di Kanye West al ruolo di Presidente.

Quindi la candidatura di Kanye West potrebbe danneggiare fortemente la corsa di Trump.

Inoltre, a giocare a sfavore di Kanye West sono anche le scadenze per la registrazione da presentare come candidato indipendente alla presidenza nei vari Stati della Confederazione.
Scadenze vicine in molti Stati.

LE OPINIONI

Secondo Larry Sabato, direttore del Centro per le Politiche dell’Università della Virginia, anche se le intenzioni di Kanye West fossero serie, difficilmente riuscirebbe a strappare più di qualche punto percentuale di voto.

A sostegno di ciò vi sono anche le dichiarazioni di Nathan Gonzales, direttore di Inside Elections, che fornisce analisi sulle campagne politiche. Infatti ha affermato:

“Esiste un modo di concorrere alle presidenziali come estraneo, ma è difficile e costoso, e West, o chiunque altro, ha perso la finestra di opportunità per avere un impatto significativo.”

Considerate le sue attitudini, Kanye West ha spesso attirato l’attenzione con fini legati al marketing dei suoi business.

Per questo la sua corsa alle presidenziali andrebbe presa con le pinze. Non a caso, Kanye West ha annunciato recentemente di lavorare a un nuovo album.

Commenti Facebook
CONDIVIDI
Pierpaolo Manfredi
Pierpaolo Manfredi, diplomatosi presso il Liceo Classico "Giuseppe Garibaldi" di Castrovillari, e attualmente studente universitario, ha da sempre raccolto stimoli intellettuali dai vari settori della società traducendoli in scritti di varia natura. Negli anni del Liceo ha contribuito con diversi articoli sul giornale scolastico ed ha avuto esperienze con La Repubblica on-line grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro. Attualmente collabora con diverse riviste culturali italiane, tra cui Il filo rosso, con sede a Cosenza, e L'isola che non c'era, con sede a Milano. Oltre che in italiano, parla e scrive correntemente in inglese e francese.