Home Cinema Ritorna La Guarimba: il 7 agosto si riaccende il proiettore

Ritorna La Guarimba: il 7 agosto si riaccende il proiettore

212
CONDIVIDI
guarimba schermo

Manca poco all’inizio dell’ottava edizione de La Guarimba International Film Festival, tra i più grandi eventi in Italia dedicati ai cortometraggi.

Il cinematografo si riaccenderà ad Amantea dal 7 al 12 agosto 2020 per riportare il cinema alla gente e la gente al cinema.

Che cosa ci propone La Guarimba 2020

Nel luogo dove la sala più vicina dista oltre 30 chilometri si prospettano sei giorni intensi.

Ci saranno oltre 160 corti provenienti da 54 Paesi diversi e una programmazione esclusiva dedicata ai più piccoli realizzata insieme a Unicef Italia, La Grotta dei Piccoli.

Un’edizione, quella 2020, che ritorna grazie alla caparbietà degli ideatori Giulio Vita e Sara Fratini, anche programmatori insieme a Alex Spagnolo, Marta Miquel, Jacinta Agten, Valeria Weerasinghe & Sam Morrill.

In questi giorni lo staff de La Guarimba, insieme ai volontari e all’aiuto solidale di alcuni cittadini, ha ripulito e messo in sicurezza il Parco comunale La Grotta, luogo simbolo del Festival.

Staff al lavoro per ripulire Amantea

“È già difficile organizzare un festival durante una pandemia, lo diventa ancora di più con il comune commissariato e il parco chiuso da oltre un anno”, commenta Giulio Vita.

“Abbiamo condotto – dice – una vera e propria battaglia per la civiltà: il parco è un bene storico da salvaguardare motivo per cui abbiamo voluto iscriverlo ai Luoghi del Cuore del Fai”.

“Trovarlo oggetto di vandalismo per noi è stato un duro colpo, ma abbiamo ripristinato tutto con le nostre forze e oggi siamo pronti a riaprirlo”, conclude Vita.

Una edizione speciale de La Guarimba

Per tanti versi sarà un’edizione speciale, con una programmazione ridotta rispetto agli altri anni per motivi di sicurezza, non mancheranno però ospiti d’eccezione e grandi sorprese.

“Come operatori culturali e come cittadini amanteani – continua Vita – siamo contenti di esser riusciti a garantire anche quest’anno una proposta culturale e turistica di livello contribuendo alla ripresa economica del Paese e garantendo i pagamenti a tutti i nostri collaboratori”.

L’appuntamento è il 7 agosto alle 21 con il concerto dell’Orchestra di Fiati Mediterranea che aprirà ufficialmente l’edizione numero 8 del festival.

Commenti Facebook